Ravagnan ‘Meteoman’ di Lino Sonego Team Italia

Di 25 Ago 2015News

A  san Pietroburgo il LINO SONEGO TEAM ITALIA finisce sul podio meritando con il cuore il secondo posto nell’ultima regata al cardiopalma. Se si pensa ad un team che ha sofferto per l’inesperienza iniziale, il continuo cambiamento a bordo per impegni presi dai velisti, questa seconda posizione vale come una vittoria.

Un totale di ben cinque prove vinte, molti secondi e terzi posti, insomma, una tappa da incorniciare che rimarrà impressa nei ricordi del team. L’Act 6 delle Extreme Sailing Series ™ supportato da SAP ha visto vincere gli omaniti di The Wave, Muscat che hanno mantenuto una regolarità impressionante, non a casa sono anche i leader del circuito. Seconda piazza per il LINO SONEGO TEAM ITALIA che è riuscito  mettere dietro di se i fortissimi austriaci del Red Bull Sailing Team. Ciliegina sulla torta, la vittoria per il team italiano del Trofeo Land Rover come miglior equipaggio. (Estratto dal Comunicato Stampa Ufficiale http://www.linosonegoteam.it/)

Enrico Zennaro, Skipper e Tattico, del LINO SONEGO TEAM ITALIA: ” Una giornata importante per tutti, non solo il team che ha regatato qui ma per chi ha supportato il gruppo, chi si è alternato in queste regate difficili, il nostro meteoman Riccardo Ravagnan che ogni giorno ci informava sull’evolversi del meteo, un grazie a Fabio Sonego e Isabella Galet che ci hanno supportato dal primi giorno credendo in noi, perchè non è facile tornare a casa con dei risultati non buoni, ma il tempo ci ha dato ragione, la curva va sempre verso l’alto e questo è quello che conta. Vogliamo condividere con loro questa grande soddisfazione. ”